Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
venerdì 25 settembre 2020 ..:: TAV Milano 2008 - Settima Parte ::..   Login
Navigazione Sito

 TAV Milano 2008 - Settima Parte Riduci

PIANO +2

IMGP0178.jpg

 

 

AUDIOSONICA

IMGP0051.jpg

IMGP0052.jpg

Nella saletta dell’Audiosonica suonavano gli originali, esteticamente e tecnicamente, diffusori Dragonfly. Fanno uso di una componentistica di eccellente livello montando 2 woofers Eton 7-375/32 Hex dal diametro di 17 cm, midrange in carta Scan Speak 12M/4631Goo e tweeter Scan Speak revelator premium ring radiator. Particolare il sistema di carico acustico dei woofers definito sistema reflex “a vela” con deflettore frontale a sezione triangolare. Il sound spiccava per la gamma bassa corposa e materica, le medie frequenze molto presenti ed intense con una gamma acuta di grande trasparenza.

IMGP0053.jpg

Le Audiosonica Stonefly, così come gli altri modelli, sono nate per mano del progettista Fabio Fiori, persona di grande gentilezza. E’ un sistema a due vie e mezzo lavorando uno dei due midwoofer a banda intera mentre l’altro e tagliato per la riproduzione delle frequenze più basse, la finitura è molto buona con forma del cabinet ogivale, appoggio su quattro punte. I drivers utilizzati sono per gli acuti uno Scan Speak Revelator e per i medio bassi due Eton Gmbh, l’efficenza è di 92 dB/w/m mentre la risposta in frequenza dichiarata va dai 38 ai 25000 Hz -3 dB.

IMGP0054.jpg

Le Audiosonica Mosquitoe +.

 

 

RANY HIFI

IMGP0082.jpg

La Rany Hi Fi è un’azienda bolognese fondata nel 1997 che si occupa di consulenza, vendita nuovo e usato, installazione, assistenza di qualsiasi marca, import e distribuzione. Nel setup troviamo gli amplificatori valvolari dell’Ingegner Fulvio Chiappetta e diffusori della Marten Design.

IMGP0083.jpg

Il Magico è un’amplificatore integrato della S.I. Audio dalla potenza di 2 X 50 watts RMS, usufruisce di triodi in tutte le funzioni di amplificazione, incluso lo stadio finale. Dual mono ad alimentazione separata, totale assenza di controreazione, condensatori di alimentazione audiograde BHCHQ.

IMGP0084.jpg

L’amplificatore finale di potenza mono Krypton 1000. Potenza d’uscita 60 watts RMS su uscita 2-4-8 ohms. Single ended parallelo di 3 valvole 845 per canale. Potenza dinamica di oltre 120 watts in classe A2.

IMGP0085.jpg

Diffusore Marten Bird. Fà parte della serie Heritage e monta drivers ceramici (Corundum) della Accuton per le basse e medie frequenze mentre il tweeter è un componente customizzato in diamante. Questo tipo di altoparlanti vanta un’estrema durezza e rigidità dei coni con il risultato di una bassissima distorsione. In saletta hanno espresso, validamente pilotate dalle elettroniche S.I. Audio, un suono trasparentissimo, luminoso e raffinato.

 

 

MASTER SOUND

IMGP0041.jpg

La Master Sound nasce nel 1994 in un piccolo laboratorio a Vicenza. Cesare Sanavio realizza i suoi progetti insieme ai suoi figli Luciano e Lorenzo forte di un’esperienza di più di cinquant’anni di progettazione e di costruzione di amplificatori valvolari. Ricordiamo che il modello 52 B Monoblocco, un finale mono single ended ormai fuori produzione ha ricevuto l’etichetta della Rolls Roice degli amplificatori (Paris Match).

IMGP0042.jpg

Il bellissimo PF 100 Limited.

E’ un finale mono da 100 watts costruito in numero limitato di esemplari pensato per gli audiofili “incontentabili”. I quattro zoccoli in ceramica delle 845 hanno i contatti in oro così come sono in oro 24 carati le piste delle schede per l’alimentazione e dei drivers. Il trasformatore di alimentazione è il più grande costruito sinora dalla Master Sound (15 Kg).

IMGP0044.jpg

Il Monoblock 845 è un finale di potenza in configurazione single ended parallelo in classe A da 2 X 50 watts, utilizza due 845 mentre i drivers sono di 6SN7 GT, trasformatore d’uscita proprietario Master Sound.

IMGP0045.jpg

L’amplificatore integrato Due Venti S.E. (sopra) è l’entry level della gamma. Sotto vediamo il nuovo preamplificatore PH L5. Banda passante 1 Hz/100 Khz – 0 dB, comprende un ingresso phono MM più quattro ingressi linea di alto livello, utilizza quattro ECC 82 ed una ECC 83.

IMGP0046.jpg

Il 300 B SE.

Amplificatore integrato single ended in classe A, potenza 2 X 12 watt, adopera due 300B come valvole finali, due ECC 82 valvole pre-drivers e due drivers 5687 WB. Impedenza di entrata 100 kohms.

 

 

IMGP0179.jpg

 

 

AMM SOUND LAB

IMGP0079.jpg

Dopo aver visto ed ascoltato una parata di appariscenti oggetti Hi Fi questo setup davvero minimale faceva quasi tenerezza. Il suono però, a dispetto dell’apparenza, era decisamente accattivante.

IMGP0080.jpg

Il motto della 47 Laboratory è “Small in size, big in sound”. Junji Kimura progetta e realizza personalmente i prodotti 47 Labs, dalla circuitazione al design. Nella foto vediamo sulla sinistra l’amplificatore integrato Shigaraki 4717, adatto a qualsiasi diffusore di impedenza non inferiore a 4 ohms, ha tre ingressi ed una uscita. Sulla destra il Shigaraki CD Transport 4716, meccanica CD a bassissimo jitter, la struttura estremamente rigida dello chassis riduce drasticamente le vibrazioni, alimentatore esterno incluso nel prezzo d’acquisto, disponibile anche una versione con clamp acrilico. Shigaraki DAC 4715.

IMGP0081.jpg

Minimale anche il diffusore AM-105. Monta un driver larga banda da 10 cm, il cono è un “Micro-fibre cloth, polymer-coated diaphragm”, potenza massima sopportabile 50 watts, impedenza 4 ohms, sensibilità 88 dB/w/m. Le dimensioni sono 170 (W) X 270 (H) X 220 (D).

 

 

BLUMENHOFER ACOUSTICS

IMGP0076.jpg

La tedesca Blumenhofer Acoustics è situata al centro del parco naturale Augsburg Westliche Walder, dove sviluppa e costruisce altoparlanti e casse acustiche fin dal 1977. Nella saletta erano ospitati i modelli Genuine FS 1 ed il Genuine FS 3.

IMGP0077.jpg

Il Genuine FS 1 (sulla sinistra) è un floorstanding a due vie ad alta efficienza (97 dB/w/m) in multistrato da 25 mm. Consente l'orientamento ottimale dell’unità medioalti per ottimizzarla sul punto d’ascolto e il disaccoppiamento dal suolo viene ottenuto con piedini Aktyna. I drivers utilizzati sono un altoparlante TAD da 16’’ per i mediobassi e bassi ed uno in titanio per medioalti ed alti da 1,4’’. Sulla destra il Genuine FS 3 di efficenza medioalta (91 dB/w/m) monta un driver da un pollice caricato a tromba che conferisce un suono chiaro e dinamico nelle frequenze medioalte mentre una speciale membrana a sandwich fornisce bassi potenti e precisi.

 

 

VIDEOHIFI COM

IMGP0074.jpg

Nella saletta degli amici di Videohifi suonavano le Catheram CAT 7 Plus con CAT 7 Sub e sorgente digitale Norma Revo CDP. L’amplificatore era l’integrato  Sourir di Caterham Acoustics (con ingresso phono, disponibile eventualmente anche senza) dalla potenza di 120 watt per canale con sei trasformatori di alimentazione, cinque ingressi linea più phono. I diffusori 7 Plus sono un due vie a sospensione pneumatica con midwoofer da 130 mm. in polimetilpentene e tweeter da 50 mm a cono in polipropilene, il sistema utilizza un linearizzatore Bandaxall con filtro del primo ordine elettrico sul tweeter. L’efficienza è di 87 dB/w/m. Il progetto si rifà al modello Met 7 del 1977 di Dick Sequerra e si propone come obiettivo quello di ottenere una estrema trasparenza in gamma media, target pienamente centrato a giudicare dagli ascolti in saletta. Il nuovo midwoofer ha il cono in materiale TPX, il quale ha il vantaggio, rispetto al polipropilene copolimero, di consentire un suono più vitale, meno cupo e più trasparente, assimilabile al suono di un elettrostatico. Il filtro ridotto ad un condensatore sul tweeter unito ad una linearizzazione Bandaxall in cascata con tutto il sistema di altoparlanti riduce i difetti di un filtro del primo ordine mantenendone i pregi. Il subwoofer passivo dedicato 7 Sub fa uso di un woofer ellittico di 6’’ X 9’’ con membrana in fibra di cellulosa e carbonio trattata con il procedimento “Ariaplas” di microsfere in ceramica e micro particelle in grafite.

IMGP0073.jpg

Il Cat 7 Plus con subwoofer dedicato.

Ringrazio l’amico Igor Zamberlan, condirettore di Videohifi com, per avermi fornito delucidazioni sul tipo di amplificazione usata ed alcuni dettagli tecnici sulla stessa.

 

 

SUTRA

IMGP0071.jpg

L’amplificatore integrato Sutra 1.3 è stato creato per gli amanti della classe “T”. In effetti è un classe D ed il suo cuore è il famoso chip TA 2024, lo stesso utilizzato dal Sonic Impact T Amp.

IMGP0072.jpg

Il Sutra 1.3 eroga 15 watts per canale su 4 ohms con una THD+N dello 0,04%. Alimentazione 60 VA, potenziometro Alps Blue, selettore analogico Palazzo, cablaggio Van Den Hul. Dispone di 3 ingressi RCA più jack da 3,5 mm. placcatura oro. Amplificava in saletta due Klipsch della serie RF con buoni risultati.

 

 

DIAPASON

IMGP0068.jpg

La Diapason nasce ne 1979 dalla passione per la musica dei suoi titolari, come centro specializzato in alta fedeltà esoterica. Dispone di tre sale per ascoltare musica e valutare insieme impianti Hi Fi su misura per le esigenze degli appassionati. Una sala dedicata all’Home Theater, multicanale e videoproiezione. Distribuisce ufficialmente prodotti della 47 Laboratory, Konus Audio Systems, RS Laboratory, Yamamoto Sound Craft, Feastrex, Reson e Miyabi.

IMGP0069.jpg

Una “colonna sonora” formata da quattro Lens 4722 della 47 Laboratory. Diffusore monovia con driver “full range” da 10 cm. Efficienza 85 dB/w/m.

 

 

HI FI CARUCCI – IMAGO

IMGP0063.jpg

Nella saletta Carucci Hi Fi spiccano sul tavolino di sinistra il giradischi Acoustic Solid “One to One” con nuovissimo platten da 60 mm più base completa e braccio WTB 300. Predisposto per il montaggio di due bracci 9’’ o 12’’. Sotto il giradischi c’era il pre phono MM/MC Trigon Advance con alimentazione a batteria. Nel tavolino centrale elettroniche della Accustic Arts con preamplificatore sopra ed in basso il formidabile finale di potenza AMP II MK 2 scoperchiato. E’ un Dual-mono con le alimentazioni dei due canali completamente isolate, 24 Mosfet selezionati come transistor d’uscita. Sulla destra invece vediamo il Drive II sempre della Accustic Arts.

IMGP0064.jpg

Particolare l’estetica dei diffusori Imago. L’Ingegner Diego Tatè, progettista dell’azienda, si è chiesto sin dal 1975 se fosse possibile la progettazione e la realizzazione di diffusori acustici di riferimento assoluto con timbrica naturale. Dopo vent’anni di ricerca instancabile ritiene di aver realizzato degli oggetti che riescono a trasmettere un messaggio musicale di energia positiva. Sulla destra vediamo il modello “Rosa”, diffusore passivo a due vie con due altoparlanti in carta e tela in sospensione pneumatica. Sulla sinistra il modello Echo, dotato di crossover con componenti ultra selezionati montati completamente in aria e disaccoppiati dalla struttura principale.

IMGP0065.jpg

Lo statuario giradischi Acoustic Solid Royal, senza braccio, messo sul Solid Stand.

IMGP0066.jpg

Un bel tavolo con cavi di alimentazione, di segnale, multiprese della Imago Electroacustic Components e…caramelle.

 

 

TEKNOS

IMGP0056.jpg

La Teknos è un’azienda fondata ad Imperia nel 1991 con sede a Sant’Omero (TE) dal Settembre 2007. Occupa un’importante posizione nel “Gaming” e partner di primo livello nella distribuzione sul mercato consumer di prodotti per l’intrattenimento elettronico.

IMGP0057.jpg

Le Audiospace ML 3, cloni delle Rogers LS3/5A.

IMGP0058.jpg

Molto bello il nuovo amplificatore integrato valvolare Audiospace Reference 3.1  con valvole 300B.

IMGP0059.jpg

A destra il diffusore Tangent Clarity 8. A sinistra il nuovo Tangent della serie Prestige.

IMGP0060.jpg

Diffusori Tangent.

 

 

OPENITEM

IMGP0133.jpg

La Openitem è stata fondata recentemente da un espertissimo management della riproduzione audio. Nella costante ricerca di brands che propongono alta qualità contenendo i costi, segue con cura maniacale tutti i passaggi produttivi affinchè i prodotti siano consoni a tutti gli standards richiesti. Openitem è distributore mondiale dei Cocaine speakers – Monster Audio -  Nero.

Sul tavolo a destra notiamo gli amplificatori Nero 0.5 e One.

IMGP0131.jpg

I diffusori Cocaine sono sviluppati da un team di esperti ingegneri italiani con esperienza elettroacustica più che ventennale. La produzione avviene in paesi asiatici con un rigoroso controllo da parte di uno staff di tecnici europei. In particolare le sospensioni dei woofers e dei midrange sono in un nuovo composto gommoso utilizzato anche in campo aerospaziale. I driver sono equipaggiati con magneti sovradimensionati. In foto vediamo il modello S-90, un 4 vie con 4 drivers in 3 cabinets separati. Al di sopra il modello da stand S-40 mentre a sinistra, contrassegnato dal numero 3, il Cocaine S 80, tre vie con quattro drivers, efficienza 91 dB/w/m.

IMGP0132.jpg

Drivers sciolti dei diffusori Cocaine.

 

 

IMGP0161 - Copia.jpg

 

 

LP AUDIO

IMGP0114.jpg

Nella saletta LP Audio elettroniche valvolari Almarro e diffusori WLM in bella vista. Questo il setup da me inizialmente visto e fotografato.

IMGP0115.jpg

Le WLM “La scala” a sinistra e le “Diva” a destra.

IMGP0116.jpg

Le austriache La Scala Monitor su stand WLM stand II exclusive.

IMGP0210.jpg

Alla mia seconda visita nella saletta LP Audio erano presenti le WLM Lyra e questa volta ne ho approfittato per un ascolto approfondito che si è rivelato essere molto emozionale. Quel giorno ho potuto godere di un basso assolutamente straordinario, come pochissime altre volte mi è capitato di ascoltare. In sintesi questo era frenatissimo, articolatissimo, potentissimo pur essendo decisamente profondo e con una capacità dinamica sconvolgente. Martin Schützenauer ha davvero avuto la mano pesante con la manetta del “gas” ed all’inizio di un certo brano si è sentito un colpo di timpano così violento ed impressivo da farmi letteralmente sobbalzare sulla sedia. Impressionante davvero.

IMGP0209.jpg

Le WLM Lyra responsabili dell’ascolto “Shock”.

Le specifiche recitano: Drivers PAC (Phase Acoustic Corrected) tweeter system, woofer con cono in carta da 8’’, membrana passiva da 8’’ – impedenza nominale 8 ohm – risposta in frequenza con controlli passivi da 30 Hz a 20 kHz – sensibilità 98 dB/w/m – bi-wiring.

IMGP0211.jpg

Nella seduta d’ascolto le Lyra erano pilotate dai valvolari Almarro

 

 

SPINELLI HI FI

IMGP0113.jpg

Spinelli Home Entertainment è un negozio di Milano specializzato nella vendita dei prodotti Audio/Video delle migliori marche internazionali. Offre servizi come progettazione impianti Home Theater, calibrazione con fonometro, assistenza tecnica a domicilio, riparazioni, riconatura altoparlanti. Presentava lo splendido giradischi MPN Imperial.

IMGP0110.jpg

IMGP0111.jpg

Elettroniche della MPN Audio, azienda fondata da Nicola Castiello, appassionato audiofilo che, intorno alla metà degli anni ’80, pensò di progettare e costruire per se stesso una coppia di diffusori acustici. La filosofia dell’azienda è quella di costruire apparecchi ancora in maniera artigianale.

IMGP0112.jpg

Le Xavian Giulia della serie XC.

Per le frequenze medio basse si avvale di due drivers da 180 mm mentre le alte frequenze vengono diffuse da uno Scan Speak Revelator a cupola morbida.

 

 

DEFINIZIONE AUDIO – CABASSE

IMGP0102.jpg

Fondata da Georges Cabasse nel 1950 l’azienda ha ereditato non solo il nome del suo creatore, ma anche il suo genio. Egli proviene dal mondo della musica e possiede un’eccezionale memoria per i suoni tramandatagli probabilmente dai suoi antenati. Il primo violino firmato Cabasse risale al 1740, costruito a Mirecourt tra le montagne dei Vosgi, seguirono cinque generazioni di artigiani che proseguirono la tradizione e la fornitura in Europa con violini, viole, violoncelli, la maggior parte dei quali ancora suonano nelle orchestre di oggi. Nel 2003 è stato costruito il nuovo centro Cabasse Acustica che possiede le competenze e lo know –how necessario per lo studio di nuovi materiali, creazione di nuove membrane, la progettazione e fabbricazione di prototipi, effettuazione delle misurazioni in camera anecoica ed esecuzione di test di affidabilità.

IMGP0103.jpg

IMGP0104.jpg

Il diffusore Cabasse Artis Baltic Evolution.

Caratteristica la forma ad “occhio”. Si pone come diffusore high-end di riferimento nella classe dei satellite compatti. Spicca anche per la facilità di integrazione nell’ambiente di ascolto e l’ampia larghezza di banda del TC 23. Viene prodotto in tre versioni: da pavimento per un ottimale posizionamento rispetto a pareti e mobili, centrale e murale: In combinazione con il subwoofer Thor II Artis crea un sistema eccezionale. E’ costituito da un’unica unità coassiale a 3 vie montato in una sfera quindi con fenomeni di diffrazione nulli e una diffusione estremamente omogenea.

IMGP0105.jpg

Il sistema SCS proprietario della Cabasse, Spatially Coherent System, assicura una resa tridimensionale ed un realismo ai massimi livelli. Il triassiale TC 23 offre dei miglioramenti riguardanti la tenuta in potenza del medio basso, estensione di banda ed il tweeter è realizzato con materiali ad alta tecnologia che gli consentono un comportamento ultralineare sino ai 25 kHz Senza compromessi in termini di efficienza e gamma dinamica.

IMGP0106.jpg

Da sinistra verso destra i modelli Cabasse Alcyone – Eole 2 - IO 2.

IMGP0108.jpg

Il Cabasse Artis Karissima utilizza il driver triassiale TC 23 con indice di direttività costante, tra i materiali usati citiamo il foam in Rohacell e le terre rare per i magneti. Il montaggio è effettuato in una lente costituita da un sandwich di materiali compositi con elevata capacità di smorzamento. Il TC 23 copre le frequenze da 80 a 22000 hertz. Il woofer 30ND 40 è un 12’’ studiato appositamente per la Karissima, vanta una frequenza di risonanza particolarmente bassa (27 hertz) e tasso di distorsione molto basso.

 

 

VEXO

IMGP0097.jpg

Paolo Beduschi, patron della Paolo Beduschi Audio Systems fondata nel 1987, è innanzitutto un vecchio appassionato di musica e di alta fedeltà, poi un tecnico sperimentatore con diversi progetti originali e prototipi di diffusori realizzati nel corso degli anni. I diffusori Corelli e Scarlatti sono interamente realizzati da lui e la Sharkwire Nederland stà curando ufficialmente in esclusiva la distribuzione.

IMGP0098.jpg

Il diffusore Scarlatti è un bass reflex a due vie in configurazione D’Appolito con impedenza di 4 ohms, monta due woofers in fibra di carbonio da 130 mm. di diametro e sospensioni in gomma. Il tweeter è a cupola morbida da 25 mm con magnete in neodimio senza ferro fluido montato su una tromba in alluminio con profilo esponenziale. Ascoltati in saletta pilotati dall'amplificazione  hanno messo in luce un sound sostanzialmente neutro, rigoroso, molto raffinato e ricco di dettagli.

IMGP0099.jpg

Le imponenti amplificazioni Vexo presentate in anteprima in occasione dell’audioshow: preamplificatore VX PL-PS e finale di potenza VX S40.

IMGP0100.jpg

Le 8 300B del VX S40.

 

 

NORTH STAR DESIGN – ROSSO FIORENTINO

IMGP0092.jpg

Le Fiesole della Rosso Fiorentino.

La Rosso Fiorentino Electroacustics è nata dalla passione per la musica del suo fondatore Francesco Rubenni, il quale ha sviluppato le tecnologie impiegate nella progettazione dei suoi diffusori partendo da un background di musicista e tecnico del suono. Ha conseguito anche una laurea in elettroacustica presso l’università di Salford (UK). Nell’autunno del 2006 è iniziata la produzione dei modelli. Il Fiesole che vediamo in foto ha un woofer montato con un sistema di smorzamento delle vibrazioni, il tweeter a cupola morbida ha ottime doti di dolcezza e musicalità infine il frontale è predisposto per l’inserimento del modulo supertweeter a cupola ceramica piezoelettrico adibito alla riproduzione delle sole frequenze sopra la gamma udibile (fino a 100 kHz). La sensibilità è di 86.5 dB/w/m mentre l’impedenza nominale di 8 ohm con un minimo di 5 ohm.

IMGP0093.jpg

Le Volterra, altro interessante modello, molto curato dal punto di vista ebanistico come anche le Fiesole, è una minitower dall’originale design, in particolare il mid-woofer viene fatto lavorare in bass reflex (sovra smorzato) mentre il woofer più grande in sospensione pneumatica. Anche qui è possibile il montaggio di un supertweeter, accessorio che incrementa la ariosità, naturalezza di riproduzione e le informazioni d’ambienza. La risposta in frequenza va dai 38 Hz ai 22 Khz e si estende a 100 Khz con l’utilizzo del supertweeter. Il cablaggio interno è realizzato con cavo multi filare in rame OFC placcato argento puro (Van Den Hul).

IMGP0095.jpg

Il crossover delle Volterra.

IMGP0094.jpg

Presenti in saletta anche elettroniche North Star. In foto vediamo l’interno di un DAC.

 

 

AUDIONOTE UK

IMGP0087.jpg

Nella saletta Audionote ho potuto ascoltare un sound di rara qualità, denso e materico con una timbrica calda e ricca di armonici, mai fredda o plasticosa. Sulla destra il CD Player CD-2.1 X MK II e, sotto, il CD Player CD 3.1x/II.

IMGP0088.jpg

L’amplificatore integrato Audio Note Meishu, dotato di ingresso phono da 8 watt per canale in pura classe A. Un vero fuoriclasse non controreazionato, single ended con ingresso phono MM. E’ equipaggiato con due 300B, due 5687, una 6SN7, una ECC 82, una ECC 88, due 6X5 ed una 5U4G.

IMGP0090.jpg

Diffusore Audio Note An-E.

L’AN-E si pregia di essere il più efficiente diffusore di dimensioni moderate a banda estesa del mercato vantando un ottimo 95 dB/w/m per una risposta in frequenza che và da 18 Hz a 23 kHz a -6 dB. Questo dato lo rende adatto ad essere pilotato da amplificatori valvolari a triodi di bassa potenza proprio come il Meishu.

 

 

TE. DE. S

IMGP0127.jpg

Te. De. S. (Technical Developments of Sound) rappresenta e distribuisce per il mercato italiano alcuni dei nomi più prestigiosi del panorama internazionale dell’audio professionale. A tal proposito l’azienda ha deciso di lavorare principalmente con gli studi di registrazione, di mastering e di post-produzione A/V e nel broadcast radiotelevisivo.

IMGP0128.jpg

La Emes produce una gamma di diffusori ad alta qualità per il monitoraggio da studio, progettati e realizzati in Germania con un’accuratezza che solo una produzione semiartigianale può vantare, sono progettati in stretta collaborazione con ingegneri del suono per cui sono particolarmente adatti ad affrontare le tipiche esigenze dell’audio professionale. Nella foto possiamo vedere il modello Blue HR active, modello di punta a due vie della gamma Emes, adotta una configurazione D’Appolito ed è in grado di sviluppare una pressione sonora massima di 116 dB. Usufruisce di una triamplificazione interna con risposta in frequenza da 37 a 20000 Hz più o meno 2 dB, ogni amplificatore dispone di 120 watt: si tratta dell’unico sistema a due vie e tre altoparlanti disponibile sul mercato dotato di questa caratteristica.

IMGP0129.jpg

Dalle estremità verso il centro diversi diffusori Emes: Kobalt – Pink Tv active – Quartz – Violett HR active. Centralmente vediamo il grosso subwoofer Amber HR.

 

 

DEFINITIVE AUDIO

IMGP0119.jpg

Una saletta ad alta densità di oggetti rispettosi degli ambienti domestici e poco o per nulla invasivi, non per niente il motto della Ingeniosus Audio è “La fuga dalla complessità” ed il genio e semplicità per il piacere d’ascolto. Per Geneva invece la priorità è “Il suono dell’eleganza” con sistemi compatti Top Design e prestazioni Audiophile.

IMGP0120.jpg

Ricevitori radio e CD Players della Tivoli, compagnia fondata da Tom de Vesto, la cui carriera è stata legata a quella di Henry Kloss in qualità di co-fondatori della Cambridge Soundworks, rilevata recentemente dalla Creative Technology. Oggetti di squisita fattura e dal design accattivante oltre che ben suonanti nel loro genere.

IMGP0121.jpg

I nuovi Tivoli Audio System in diverse combinazioni di colori.

 

 

NADEL

IMGP0122.jpg

Nella saletta Nadel erano presenti i diffusori PSB Synchrony One, modello a torre con cinque altoparlanti (1 tweeter, 1 midrange, 3 woofer) ideale per ambienti piuttosto grandi ed il bookshelf modello Two B, il più piccolo della serie (appena 17 litri per un’altezza di 36,3 cm), due vie con woofer da 135 mm pensato per ambienti medio/piccoli. Quest’ultimo suonava in saletta amplificato da un NAD C 315BEE e sorgente digitale NAD C 515BEE, sono rimasto davvero sorpreso dalla qualità del suono che riuscivano ad esprimere: levigatezza, completa assenza di asprezze ed ottimo bilanciamento tonale sono stati obiettivi pienamente raggiunti dal setup.

IMGP0123.jpg

Una vista ravvicinata dei due ottimi diffusori.

IMGP0212.jpg

I NAD C 315BEE, amplificatore integrato da 40 watt X 2  e CD Player C 515BEE. Ottimo suono entrambi, dei veri best buy nella loro categoria, l’amplificatore ha vinto il prestigioso “EISA Award” 2008-2009 come miglior prodotto.

IMGP0124.jpg

Il NAD Master Series M3 è un’amplificatore integrato stereofonico dual mono, tra le note tecniche i notevoli 180 watt per canale, il Power Drive ed i doppi trasformatori Holmgren su specifiche NAD con schermatura proprietaria per eliminare le dispersioni EMF.

IMGP0125.jpg

Sempre della Master Series vediamo l’ M5 lettore SACD/CD. I percorsi di segnali distinti per CD e SACD preservano la massima qualità possibile dai rispettivi formati. Le uscite audio digitali PCM sono disponibili in forma bilanciata AES/EBU, coassiale e ottica TosLink.

  

Alfredo Di Pietro


 Stampa   
Copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2020 by DotNetNuke Corporation