Hledat English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
27. března 2019 ..:: Milano Hi Fidelity Autunno 2016 - Parte Settima ::..   Přihlásit se
Navigace stránek

 Text/HTML Minimalizovat

SUITE 123: SOUND MACHINE - LP AUDIO

Gemellata con il negozio milanese di Stefano Serralunga era la LP Audio di Luca Parlato. Per l'occasione veniva dimostrato un ottimo impianto basato sull'amplificatore integrato a valvole PrimaLuna DiaLogue Premium HP, sorgente digitale il lettore CD/SACD Yamaha CD-S1000, condizionatore di rete Torus Power RM 15, diffusori Elac 407, pregevole torre snella a due vie e mezzo.

Amplificatore integrato stereo PrimaLuna DiaLogue Premium HP.
Marchio di recente acquisizione della LP Audio, il PrimaLuna è stato fondato da Herman van den Dungen e produce ottime amplificazioni valvolari, sorgenti digitali e accessori. Il DiaLogue Premium HP è un amplificatore piuttosto potente, erogando 70 Watt per canale nel caso utilizzi le EL34 come dispositivi finali di potenza, 80 Watt nel caso delle KT88, 84 Watt per le KT120 e 96 Watt per le KT150.

 

 

TE.DE.S

Notevole la suite della Te.De.S (Technical Developments of Sound), dove il simpatico Mauro Piatti ha presentato due nuovi monitor da stand dalle egregie prestazioni sonore, tanto da riconciliare le esigenze "audiophile" con il settore professionale. Per chi non lo sapesse la Te.De.S. rappresenta e distribuisce in Italia alcuni tra i più prestigiosi brand nel panorama internazionale dell’audio professionale. Il marchio tedesco che produce i monitor di cui parliamo si chiama Hedd, fondata dal progettista delle Adam Audio, Klaus Heinz.
L'azienda importatrice milanese ha allestito due impianti diversi, uno con le più piccole Hedd Type 05 collegate a un PC con il software Sadie. Il setup più grande invece si avvaleva di un Network Player Weiss MAN301 collegato direttamente ai monitor. Era presente anche una meccanica di trasporto CD della Sony che entrava in digitale nel Weiss sfruttando il suo convertitore D/A.

Sul tavolo s'intravede il sistema Hedd più piccolo, il Type 05. Realmente "multitasking, è creato principalmente per le stazioni radio, studi di registrazione, impianti multicanale. Il due vie appartiene alla serie "One" ed è equipaggiabile, come tutti i modelli della gamma, con un sistema modulare opzionale di connessione digitale. Sul retro sono presenti connettori d'ingresso analogici XLR e RCA. La Type 05 dispone di uno slot per schede specificamente progettato per leggere "card" d'ingresso AES3/EBU, Dante, Ravenna o Network (AES67).
Monta un woofer da 6" con membrana in UHC e un eccellente tweeter da 2" Hedd AMT (Air Motion Transformer), pilotati da due moduli interni in Classe D ICEpower da 50 Watt ciascuno. Frequenza di taglio 2300 Hz. Dimensioni (Altezza - Larghezza - Profondità) 308 mm x 180 mm x 228 mm.

Diffusore attivo Hedd Type 07.
È il modello più grande, un classico monitor nearfield equipaggiato con un mid-woofer di maggior diametro (7") e due moduli di pilotaggio più potenti (2 x 100 Watt), sempre ICEpower. Come il modello più piccolo possiede dei controlli di livello sulle alte e basse frequenze (2 kHz e 200 Hz) e risponde da 45 a 20.000 Hz entro ± 1,5 dB. Identica invece la frequenza di crossover: 2300 Hz. Entrambi sono coperti da due anni di garanzia. Una delle cose più interessanti di questi diffusori è la presenza di un modulo posteriore, utilizzabile per gli ingressi digitali, soluzione che rende molto versatili e pienamente autonomi questi sistemi.
Molto convincente mi è sembrato il suono di questi monitor: veloce, trasparente e dettagliato, con una qualità davvero molto elevata delle alte frequenze.

 

 

SUITE 114: TECNOFUTURO

Diffusori Focal nella suite di Tecnofuturo, azienda importatrice bresciana di importanti brand come Focal, Luxman, Moon, Wharfedale, Optoma e altri. I due sistemi che suonavano nell'impianto in dimostrazione erano i floorstanding Aria 926 e le Sopra N°1.
La Tecnofuturo ha annunciato che dal primo luglio 2016 è nuovo distributore per l'Italia di due prestigiosi marchi dell'International Audio Group (IAG): Luxman e Audiolab. Tutte Luxman le elettroniche presenti nel setup: SACD Player D-06u, preamplificatore C-700U e finale di potenza stereo M-700U da 120 Watt per canale su carico di 8 Ohm.

Sul tavolo, in sola esposizione statica, vediamo l'amplificatore integrato Luxman L-590AXII, convertitore USB D/A PCM/DSD Luxman DA-250 e i diffusori bookshelf Wharfedale Reva 2, piccolo sistema a due vie Bass-Reflex con mid-woofer da 125 mm in fibra di vetro e tweeter da 25 mm con cupola in tessuto.

 

 

SUITE 117: TEKTRON - QUELLIS AUDIO

I noti valvolari della Tektron Italia incontrano i diffusori Quellis Audio, marchio francese che mi è nuovo. L'azienda si avvale dell'operato di Eric Van Gucht (Direttore Tecnico) e Nicolas Van Gucht (Direttore Commerciale) ed ha un'articolata filosofia tecnico-commerciale, molto ben spiegata sul sito ufficiale. Il loro riferimento per sviluppare i diffusori è la musica dal vivo, la naturalezza innanzitutto. I modelli matematici teorici, le misure in camera anecoica non sono sufficienti per raggiungere una superiore esperienza d'ascolto. La Quellis Progetta e sviluppa i sistemi in una sala di ascolto "normale" proprio per corrispondere alle condizioni di "normale" utilizzo. Per quanto riguarda la politica commerciale, l'azienda francese ha scelto di vendere i prodotti ai suoi clienti direttamente e senza intermediari.
L'impianto era costituito da una coppia di diffusori Quellis Audio Model 3 Premium, amplificatore integrato Tektron TK211S-I Special Edition, Media Streamer YBA MP100SE della serie Heritage e SACD/CD - DAC Playback Designs MPS-5.

Amplificatore integrato stereo Tektron TK211S-I Special Edition.
Costruito secondo la metodica "Point-to-point" (senza PCB), impiega due valvole 211 nello stadio di potenza e due ECC82 nel preamplificatore, dispone di tre ingressi linea ed eroga 17 Watt per canale. Risposta in frequenza: 28 - 35.000 Hz.

Amplificatore integrato stereo Tektron TKEL34S-I REF.

 

 

SUITE 120: TRINAUDIO

La ditta ragusana Trinaudio richiama il termine greco "Trinacria", uno degli antichi nomi della Sicilia. La passione per la Magna Grecia traspare anche dai nomi dei modelli prodotti. Giradischi Gyros 33-9, preamplificatore Phono a valvole MM/MC Keleyma Rho II, preamplificatore linea valvolare Keleyma Delta e finali di potenza Dynamis Delta 70i erano i componenti della catena suonante. Questi ultimi due elementi fanno parte di un sistema curiosamente definito "Disintegrato". Diffusori Vivid Audio Oval B1.

Interessanti le caratteristiche delle elettroniche. Il pre RIAA Keleyma Rho II ha un'alimentazione a 5 stadi con blocco separatore anodico induttivo, polarizzazione a led e assenza di controreazione totale. Il preamplificatore Keleyma Delta provvede a fornire tutto il guadagno in tensione necessario al funzionamento dei diffusori, la parte relativa alla corrente resta a carico esclusivo dei finali Dynamis Delta 70i. Questi ultimi sono degli amplificatori di potenza monofonici da 70 Watt su 8 Ohm con alimentazione induttiva, assenza di controreazione totale e stadio finale a guadagno unitario. Erogano sul diffusore la tensione presente in uscita dalla sezione preamplificatrice, sommando a essa solo la corrente necessaria.

Giradischi Gyros 33-9.
Ha la base rigida in Corian e perno in ceramica con reggispinta a levitazione magnetica.

 

 

SUITE 111: WLM AUDIO

Finiamo in bellezza il reportage del Milano Hi Fidelity Autunno 2016 con la suite 111, dedicata al marchio tedesco WLM Audio (Wiener Lautsprecher Manufaktur). I diffusori che suonavano al momento del mio arrivo erano i Sissi Monitor Aktiv, sistemi dal suono importante nonostante le dimensioni contenute, abbinati al preamplificatore Anton.

Preamplificatore WLM Anton.
Integra un ricevitore Bluetooth, un amplificatore per cuffia e anche un preamplificatore Phono MM/MC con due differenti equalizzazioni RIAA.

Diffusore WLM Sissi Monitor Aktiv.
Alto 43,5 cm, largo 14-19 cm, profondo 36 cm, pesa 16 Kg ed è un sistema a tre vie attivo con amplificazione interna di 500 Watt complessivi. Risposta in frequenza da 25 a 25.000 Hz, utilizza due woofer a corsa lunga da 18 cm (posti uno sul top e l'altro sulla base del mobile), due midrange in Kevlar da 13 cm posti in configurazione D'Appolito con un tweeter a cono da 5 cm.

Il woofer superiore delle Sissi.
Sul top c'è anche un tweeter, AMT pare. Non posso darvene conferma poiché il modello presente nel sito ufficiale WLM è diverso da quello presentato alla mostra. Una novità in anteprima?

Diffusore WLM Sissi Stand.

Amplificatore integrato stereo WLM Amadeus.
In sola esposizione statica. Capace di 2200 Watt complessivi è un amplificatore in classe D completo di ricevitore Bluetooth, ampli per cuffia, stadio Phono MM/MC. Stadio di preamplificazione e d'ingresso analogici.

Amplificatore finale di potenza in Classe D WLM Johann.

 

Alfredo Di Pietro


 Tisk   
Copyright (c) 2000-2006   Podmínky používání  Prohlášení o soukromí
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation